Il CAMAP : ieri e oggi

A tutti i nostri lettori

Il CAMAP – Coordinamento Auto Mutuo Aiuto Piemonte –  è stato  una associazione di volontariato di secondo livello (associazione di associazioni) formata nel 2007 con lo scopo di coordinare enti e associazioni che si occupano di Auto Mutuo Aiuto (AMA) nel territorio piemontese.

la sua storia si è conclusa, in questa conformazione, nel 2017 dopo innumerevoli azioni, riflessioni, contributi locali e nazionali, che hanno affiancato lo sviluppo dell’AMA in Italia, contribuendo in modo considerevole alla sua affermazione, tutt’ora in crescita.

E’ lunga, articolata ed entusiasmante la sua storia, di cui sintetizziamo traccia con il suo STATUTO e con il documento pubblicato nel 2013 dal titolo AMA – Principi e prassi ,  che ha sistemato  il suo pensiero teorico intorno all’AMA e ai gruppi AMA, e  le elaborazioni derivate da anni di pratica dei suoi soci.

Oggi, nel 2017, il CAMAP rinasce come Centro Auto Mutuo Aiuto Partecipato – network delle realtà orientate all’AMA, con l’intento di mantenere legami di conoscenza e di collaborazione tra tutti colori – enti, associazioni, singoli – che impostano le loro azioni sulla base dei metodi e degli intenti dell’Auto Mutuo Aiuto. Quindi gruppi AMA, sì, come tradizionalmente intesi, ma anche iniziative, progetti, attività formative, ecc. che mettono al centro la relazione  tra persone fatta di corretti rapporti e di condivisione, e hanno lo scopo di sviluppare solidarietà e compartecipazione.

Il network è in formazione e quindi potremo man mano aggiornare questo spazio con le tappe del suo sviluppo.

Intanto il nuovo CAMAP mantiene intatto il suo tesoro esperienziale tramite alcune delle persone che lo hanno fondato e che proseguono l’opera in ambito AMA attraverso molteplici forme e iniziative.

In particolare il CAMAP prosegue la sua consolidata opera di formazione dei facilitatori dell’AMA, utilizzando come docenti esclusivamente facilitatori esperti (FED) sia nella facilitazione di gruppi che nella formazione dei nuovi facilitatori.

Assume inoltre i registri e gli albi dei facilitatori, docenti e supervisori  CAMAP e si proporne di nutrirli con i nuovi operatori che si formano tramite percorsi intensi di teoria, pratica e tirocinio.

Rimane un organismo fatto da volontari e quindi conta sulle risorse a disposizione, anche nella redazione di questo sito.

Ritornate a trovarci, il sito è in costruzione e in evoluzione!

Per conoscere l’AMA e le caratteristiche del  CAMAP/Coordinamento Piemontese, clicca qui

Per avere nostre notizie, iscriviti alla  newsletter:   https://camap.voxmail.it/user

Tramite facebook:

Iscriviti tramite Facebook
…. oppure inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invio: